CIRCOLO TENNIS
ATA BATTISTI

La nostra storia

Nel 1976 da una discarica di inerti a Trento Sud, la famosa zona dei “laghetti” un consorzio di bonifica decise di costruire 6 campi in sintetico, senza spogliatoi e servizi, dati in affitto alla polisportiva Ata Battisti. Più tardi venne installata una roulotte. Il tennis entrò così nella polisportiva e lo sforzo per sviluppare questa sezione è stato notevole grazie al continuo impegno personale e volontario di un gruppo di dirigenti ed anche dei soci che si sono autofinanziati per sostenere la costruzione del primo palazzetto coperto in Trentino. Da questo terreno di discarica in poco più di un quarto di secolo il tennis ha assunto un ruolo fondamentale, grazie all'importanza della scuola ed al buon livello dei giocatori che compongono ben 19 squadre iscritte ai campionati ed all'impiantistica realizzata con specifici impegni finanziari dell'associazione sportiva dilettantistica.

Come eravamo negli anni Settanta - Come eravamo negli anni Novanta

Oggi l'Ata Battisti è un punto di riferimento per tutto il Trentino per l'attività agonistica, che spazia dalla serie A all'under 10, è soprattutto per la scuola annuale (Cast-Minitennis-PIA), che propone con lo staff dei maestri un'attività in diversi settori secondo i programmi e gli indirizzi federali, nonché delle collaborazioni con altri circoli della provincia.