Manifestazioni
domenica 3 marzo 2019
Italy M25 Trento – la finale vince Sinner su Jahn

A partire dalle ore 10.30 si è giocata oggi la finale del nostro Torneo Internazionale Italy M25 Trento.
I tedesco testa di serie n. 5 Jeremy JAHN n. 386 Atp contro l’italiano wild card Jannik SINNER n. 546 Atp.

Jeremy JAHN - l'Arbitro Giuseppe DE PASQUALE e Jannik SINNER
Jeremy JAHN - l'Arbitro Giuseppe DE PASQUALE e Jannik SINNER

Di seguito una breve presentazione dei due finalisti:
Jeremy JAHN nato a Monaco di Bavieva il 5 aprile 1990 attualmente n. 386 Atp. In carriera ha vinto 16 Tornei ITF di cui 6 nel 2016; best ranking 197 nel 2017 in singolo e 444 in doppio.

Jeremy JAHN
Jeremy JAHN

Jannik SINNER nato a San Candido in provincia di Bolzano il 16 agosto 2001: recente vincitore del Challenger di Bergamo - con questa vittoria ha scalato ben 222 posizioni arrivando all'attuale best ranking 324. Nel 2018 ha vinto il Torneo di Doppio ITF in Val Gardena.

Jannik SINNER
Jannik SINNER

Ma torniamo alla finale che ha visto prevalere l’italiano Jannik SINNER che supportato anche oggi da un pubblico ancora più caloroso e numeroso, incantato davanti alle sue accelerazioni, ha veramente entusiasmato tutti i presenti, la sua famiglia, le molte autorità presenti giocando una partita perfetta, mai in discussione il risultato finale, chiudendo l’incontro con il punteggio di 64 63.
Fa tanto bene al nostro movimento una figura come la sua che trasmette dal campo una gioia che lascia senza parole.
In campo la premiazione alla presenza dell’Assessore allo Sport della Provincia Autonoma di Trento Roberto Failoni, del Presidente del Coni Paola Mora, del Presidente della FIT Trentino Marcello Russolo e di tutto lo staff del Torneo, compresi i meravigliosi raccattapalle ed i giudici di linea, che, guidati dal direttore del torneo e presidente Renzo Monegaglia, hanno veramente dato un notevole contributo alla buona riuscita della manifestazione.

Un grazie particolare agli sponsor, a tutto lo staff dell’ATA, al medico Nicola Cotignano, al fisioterapista Paolo Broll, al supervisor Pier Luigi Grana ed all’arbitro di sedia della finale Giuseppe de Pasquale.
Ma quest’anno è doveroso un’altro grande grazie al PUBBLICO che durante tutta la settimana ha seguito gli incontri soprattutto grazie alla presenza di… JANNIK che ci ha fatto sentire tutti un po’ più ITALINI oltre che ALTOATESINI… grazie grazie grazie.
Arrivederci al prossimo anno: allegati tabelloni e programma del giorno

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Fotografie