Campionato A1
domenica 2 dicembre 2018
Serie A1 play out ritorno ATA Trentino- TC Prato

Termina con il risultato di 3 a 1 dopo i singolari, 3 pari dopo i doppi quest’ultima giornata del Campionato di Serie A1, ritorno dei play out, giocata dalla nostra squadra sui campi di casa: non è bastata la splendida vittoria di Mattia Bernardi con Jacopo Stefanini,

Riccardo Bellotti non in giornata non è riuscito a contrastare Matteo Trevisan,

Stefano D’Agostino opposto a Federico Iannacone lotta ma il suo avversario è sicuramente più concreto e per concludere il nostro Laurynas Grigelis

ha fatto vedere a Lorenzo Sonego che in partita ci sta, eccome, vincendo il primo set – perdendo il secondo 16 a 14 al tie break così come il terzo perso sempre al tie break dopo più di tre ore di lotta a viso aperto. Grande Grigio una partita veramente bella che ha deliziato il numeroso pubblico presente.

Prato così conquista il terzo punto e la permanenza nella massima serie mentre la nostra squadra giocherà la prossima stagione il campioanato di A2. I doppi non si sono disputati per rinuncia dei nostri avversari quindi il risultato finale è di 3 pari.
Ci permettiamo, a conclusione di questa magnifica avventura, delle piccole riflessioni:
partecipare al campionato di eccellenza della serie A1 è la classica ciliegina sulla torta per ogni Affiliato e se retrocedi per diverse strane situazioni di cui diremo in seguito sicuramente dispiace a tutti i protagonisti giocatori, maestri, dirigenti, soci, agonisti ed amici vicini al Circolo.
Ma ci piace valutare attentamente il momento visto che ci sono aspetti positivi, ma quali e perchè?!
Poter giocare anche tale campionato è stato possibile, in questi ultimi anni, solo per il concreto apporto del settore giovanile, fiore all’occhiello dell’Ata sia per i 7 titoli provinciali individuali giovanili maschili e femminili vinti nel 2018, sia per i 4 titoli a squadre che hanno permesso la conquista del secondo posto nazionale nella finale under 16 maschile a 8 squadre a Messina.
Dalla nostra scuola standard School, per due anni prima assoluta in Italia, sono usciti Bernardi Mattia, Davide Ferrarolli, Stefano D’Agostino che assieme ai professionisti Grigio e Bello saranno la continuità dell’Associazione ed il traino per i futuri promettenti giovani agonisti del circolo.
Partecipare alla serie A2 darà loro la possibilità di una un’ulteriore crescita tecnica visto che il livello di gran parte delle squadre è sicuramente inferiore e si potrà giocare con altre pressioni.
La serie A1, però, lascia anche tanti interrogativi su regolamenti permissivi ed atteggiamenti ”particolari” riscontrati in alcune squadre che nelle ultime giornate del campionato, a risultato di classifica acquisito, schierano formazioni con giocatori non titolari facendo vincere gli avversari a scapito delle altre squadre del girone e falsando così le posizioni dei play off e play out.
Se ne è discusso in merito anche nelle recenti riunione di formazione dei dirigenti di secondo grado organizzate in Trentino dalla Federazione Italiana Tennis per opportuni interventi regolamentari che non riducano l’importanza di un campionato nazionale a giochetti che nulla hanno a che vedere con la corretta e leale pratica dello sport del tennis, disciplina sportiva che per praticanti e la seconda in Italia.
Un grazie veramente di cuore ai nostri "magnifici tifosi" che dal primo all'ulimo minuti di gara hanno sostenuto i nostri atleti. Grazie

Risultati:
Trevisan Matteo (Atp 1611 Ita 2.1) - Bellotti Riccardo (Atp 479 Ita 1.20) 63 63
Bernardi Mattia (Ita 2.4) - Stefanini Jacopo Atp 848 Ita 2.2 36 6175
Sonego Lorenzo (Atp 121 e Ita 1.13) - Grigelis Laurynas (Atp 261 Ita 1.20) 46 76(14) 76(3)
Iannaccone Federico (Atp 1092 Ita 2.3) - D'Agostino Stefano (Ita 2.6) 64 62
Doppi all'ATA TRENTINO per rinuncia del CT Prato

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Fotografie