Campionato A1
domenica 11 novembre 2018
Serie A1, 5a giornata in casa ATA Trentino-TC Palermo Due

Dopo le tre impegnative trasferte nella penisola ritorniamo in casa per l’appuntamento della gara di ritorno contro i siciliani del Palermo Due.

L’obiettivo è quello di blindare il terzo posto e giocare poi sempre in casa lo scontro decisivo con il TC Italia di Forte dei Marmi per la classifica finale del girone
Alle 10 tutti in campo con i primi singolari, sul centrale incontro tra Riccardo Bellotti (Atp 479 ITA 1.20) e Antonio Campo (ITA 2.2) come nel match dell’andata. Ma Riki è in forma e si vede, sta tornando quello di prima dell’infortunio e gioca alla grande concentrato con pochi errori, sostenuto da un grande tifo e dagli amici e familiari saliti da Riva del Garda a sostenerlo. Vince con sicurezza per 61 e 63.

Sul court 8 Mattia Bernardi (ITA 2.4) conferma l’ultimo positivo risultato di Bari vincendo sul coetaneo Andrea Spitaleri(2.8) con un perentorio 60 63.

Terminati i primi due incontri arriva una bella e simpatica sorpresa; ci ha onorati della sua presenza la presidentessa del CONI Provinciale Paola Mora. E’ la prima volta che la massima carica del CONI Provinciale presenzia ad un incontro di serie A1, vedendo con piacere i giovani atleti impegnati nelle emozionati partite.

Ed ora i numeri 1 delle due formazioni Laurynas Grigelis (Atp 261 ITA 1.20)-Grigio ritrova Cristian Carli (Atp 597 ITA 2.1) un tenace atleta buon servizio e diritto, ma il nostro lituano oggi vola e confeziona anche lui un significativo 60 63.

Manca all’appello solo il quindicenne Davide Ferrarolli (ITA 2.6), uno dei protagonisti del campionato a squadre under 16 di Messina, che incontra una promessa giovanile siciliana Gabriele Dolce (ITA 2.8): Ferra non si lascia sfuggire l’occasione vince il primo set con sicurezza per 63, nel secondo set grande battaglia con diversi break ma dopo alcune palle del 5 pari Davide chiude perentoriamente con il risultato di 63 64 e porta a casa la sua prima vittoria nel massimo campionato di tennis italiano.

Siamo 4 a 0 quindi l’incontro è vinto, ma ci sono ancora due importanti doppi da giocare.
Il team dei capitani Massimo Labrocca e Marlon Sterni decidono di dare spazio a Nicolò Zampoli, tanto impegnato quest’anno con gli studi alla Bocconi, ma che è sempre presente per la sua associazione. Nicolò gioca bene il doppio e viene schierato in coppia con Stefano D’Agostino altro doppista in crescita. Tutti i giovani hanno così giocato nella fase del girone e quindi sono disponibili per le fasi successive di fine novembre e dicembre.
La seconda coppia è formata da Grigelis e Bellotti: dopo i sorteggi gli accoppiamenti non sono a noi favorevoli: Grigelis/Bellotti giocano contro la coppia meno competitiva di Palermo formata da Dolce/Spitaleri e vincono agevolmente per 61 62 mentre i nostri baby Zampoli/D’Agostino scendono in campo contro i più quotati Campo/Carli. E qui è battaglia pura sostenuti da un tifo da stadio i ragazzi ci provano perdono il primo set per 63 ed il secondo 64 ma.. il punteggio è bugiardo perché tanti giochi sono stati persi solo al punto secco: bravi bravi bravi.
Termina quindi questa meravigliosa giornata che ci ha regalato tante soddisfazioni ed ora pronti per l’ultima, sempre in casa contro Forte dei Marmi e qui ce la metteremo tutta per provare a scalare il secondo posto della classifica. Noi ci crediamo dai raga noi ci crediamo #atanonsimolla
Buon tennis a tutti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri