CIRCOLO TENNIS
ATA BATTISTI
Campionato A1-A2
ATA Trentino 1a Giornata serie A2 a Messina
domenica 3 aprile 2016

Benvenuti al Sud da un famoso film... Speriamo che in questa prima giornata giocata con un bellissimo sole ma con un vento micidiale possa alla fina dimostrare che siamo si i benvenuti ma che torniamo a casa con una bella vittoria.
Giochiamo a Messina siamo arrivati ovviamente ieri, il circolo si chiama Circolo della Vela e del Tennis. E' inserito in una location fantastica, in riva al mare sul golfo ed il vento non manca.
Per il momento vi faccio vedere la foto della nostra squadra e poi vi aggiorno sugli accoppiamenti.

Questi gli accoppiamenti: il nostro numero 1 Andrey Martin 1.7 gioca con Antonio Fama' 2.4 ed il numero 2 Riccardo Bellotti 1.13 contro Marco Gjomarkay 2.4. Assenti per malattia i due giocatori più' forti della squadra di Messina e precisamente il 1.20 Fernando Romoli De Souza e il 2.1 Mrco Trungelliti.
Come numero 3 scende in campo Gianluca Pecoraro opposto al pari classifica 2.4 Lorenzo Fucile mentre come numero 4 il Capitano Marlon Sterni ha scelto di schierare Pietro Pecoraro 2.5 che giochera' con il 2.7 Germano Giacalone.
Ma veniamo al resoconto degli incontri: iniziano i fratelli Pecoraro, la partita di Gianluca si rivela fin da subito in salita subisce subito un break, non riesce ad entrare in partita complice anche un vento micidiale il primo set vola via con il risultato di 64 a favore del giocatore di casa. Il secondo set e' la fotocopia del primo e Messina porta casa il primo incontro con il risultato di 64 62. Nel campo a fianco, un po' più riparato dal vento, il fratello Pietro opposto all'ostico Germano Giacalone, subisce il gioco dell'avversario e chiude il primo set sotto 63; il secondo set lo porta a casa con determinazione al tie break, parte bene con il terzo avanti 3 a 1 con servizio ma Giacalone si sveglia e fa sul l'incontro per 63 67 63.
Al nostro Andrey Martin basta un 15 per far suo l'incontro: l'avversario Antonio Fama' si ritira per infortunio alla caviglia e quindi tutti a seguire la partita di Riccardo; Richy non delude gioca con attenzione, il vento diventa una bufera ma l'incontro si chiude con il significativo risultato di 62 63.
Due pari dopo i singolari e ci giochiamo i doppi: questi gli accoppiamenti Riccardo Bellotti con Nicolò Zampoli contro Francesco Caputo in coppia con Lorenzo Fucile mentre Andrej Martin in coppia con Gianluca Pecoraro giocano contro Christian Fama e Marco Gjomarkay
Nel primo incontro Gianluca parte un po' teso ma il suo compagno non solo gioca in maniera sublime ma lo rassicura e gli permette quindi di salire assieme e lui è di chiudere con il risultato di 76 61.
Nel campo a fianco il compito di Riccardo e Nicolò appare fin da subito più difficile: perdiamo il primo set per 64 ma giochiamo un secondo set perfetto che si chiude a nostro favore per 62. Nel terzo set partiamo male subiamo due break assurdi e ricominciamo a giocare sul 3 a 0 a favore di Messina. Sul 4 a 3 per i nostri avversari non riusciamo a concretizzare bel tre palle che ci permetterebbero di andare sul 4 pari e servizio. Caputo e Fucile sono però più "fortunati" giocano un passante ad occhi chiusi, che prende il nastro e gli regala il 5 a 3. L'incontro quindi si chiude con il risultato di 64 26 64 per Messina che vincendo questa partita chiude l'incontro con un pareggio.
Ritorniamo da questa lunghissima trasferta con un punto, la certezza che potevamo fare di più, ma con la voglia di riscatto fin dalla prossima giornata dove giocheremo in casa con la super certezza che il vento lo abbiamo lasciato a Messina con quei punti che a campi invertiti sarebbero stati sicuramente nostri.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.