Campionato A1
domenica 28 ottobre 2018
Serie A1, 3a giornata TC Italia-ATA Trentino

E rieccoci: questa domenica siamo nuovamente fuori casa e precisamente a Forte dei Marmi, quindi in Versilia.

Questa volta i nostri avversari non possono dire di avere il sole (che ha lasciato spazio ad una uggiosa giornata piovosa d'autunno), il mare è burrascoso e la spiaggia diciamo ventilata, di contro i nostri "pomi" non sono mai stati così buoni visto il sole del nostro Trentino. In pochi capiranno questa citazione fatta proprio per quei pochi presenti alla famosa finale scudetto del 2012 giocata a Rovereto proprio contro il CT Italia di Forte dei Marmi.

Sebastian Ofner
Sebastian Ofner

Ma oggi è un altro giorno e quindi veniamo alle formazioni: TC Italia - n. 1 Matteo Donati Atp 182 e Ita 1.16, n. 2 Walter Trusendi Atp 919 Ita 2.1, n. 3 Marco Furlanetto Ita 2.4 e n. 4 Luis Gomar Monio Atp 1611 Ita 3.5 (classifica decisamente non veritiera); ATA TRENTINO - si presenta con la news entry il nostro n. 1 Sebastian Ofner Atp 202 Ita 1.8, Riccardo Bellotti Atp 479 Ita 1.20 ed i nostri tigrotti anzi da oggi aquilotti terribili Mattia Bernardi Ita 2.4, Davide Ferrarolli e Stefano D'Agostino Ita 2.6.
Questi gli accoppiamenti: Donati/Ofner, Trusendi/Bellotti, Furlanetto/Bernardi e Gomar/Ferrarolli.
Iniziano come al solito i numeri 3 e 4 quindi Bellotti e Bernardi.
Riki è in campo con Trusendi sostenuto e guidato in panchina da Marlon Sterni.

Parte bene va in vantaggio per 3 a 1 ma poi subisce l'avversario che con un gioco attento senza commettere troppi errori fa suo l'incontro con il risultato di 63 63.
Nel campo a fianco con capitano Massimo Labrocca è di scena Mattia Bernardi che gioca un primo set esemplare chiudendolo con il significativo risultato di 62.

Il suo avversario Furlanetto pur essendo anche lui molto giovano (anno 2001) è giocatore con esperienza, ed al primo cenno di nervosismo di Mattia ne approfitta e porta a casa la partita con il risultato di 26 62 62.
Sul risultato di 2 a 0 per i padroni di casa scendono in campo Ofner e Ferrarolli. Il primo ha un compito decisamente difficile: Donati gioca un tennis spettacolare, Sebastian perde il primo set 75, si fa condizionare da un dolore alla mano e il CT Italia chiude 75 61.
Sul secondo campo anche la partita di Davide non è delle più facili: anche il suo avversario è del 2001 ma il suo tennis è solido e la sua palla pesante: Ferra non si fa intimorire lotta con determinazione ma anche l'ultimo incontro di singolare si chiude a favore dei padroni di casa con il risultato di 62 61 - e siamo 4 a 0 ma.....andiamo a giocare i doppi.
Queste le coppie Volandri/Donati contro la nostra coppia più forte Bellotti/Ofner e Furlanetto/Gomar contro Bernardi/D'Agostino. Riccardo e Sebastian vincono bene il primo set, subiscono un break nel secondo che gli costa il set e vincono al super tiea break: 64 46 10/3 il risultato finale ed almeno un punticino lo abbiamo conquistato.
L'altro incontro di doppio merita si essere commentato: i nostri baby aquilotto giocano veramente bene, manca loro proprio poco, poco per riuscire a portare a casa la partita: chiudono con il punteggio di 64 76(2) ma sono da applausi: complimentoni raga abbiamo visto grandi giocate.
Come avete capito abbiamo perso 5 a 1 ma #goATAgo #ATAnon si molla. Risaliamo in pulmino ma....udite udite non ritorniamo a casa continuiamo il nostro viaggio verso SUD, verso Bari dove giocheremo martedì. Mamma FIT ha pensato bene di farci anticipare la partita che era prevista per domenica 4 novembre: grazie mamma arriveremo stanchi ma venderemo cara la pelle. Buon viaggio raga e a presto.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri